Day 3 (Giorno 3)

Posted on Updated on

–Italiano a seguito del testo Inglese–

What is the definition of being lost? Once, a few years ago, I woke up in sweats after a nightmare where I dreamt I was lost. Lost from where? The dream did not specify that. I was simply lost, and I was scared. Being lost presupposes that you know where you are, before your are lost. However we often believe we know where we are. but we don’t. The Death Valley is the perfect place to define the meaning of lost. With its empty spaces, it’s flats below the sea level, its bad waters, devil golf courses, lost canyons. Yet, it is the perfect place to find yourself. Once someone told me “What if you strip away whatever defines you, your role, your job, your place in your family or in your circle of friends? What is left after you strip away everything,  is you. Go and find that.” I have been to these places before, a few times. But this time is different. It is not much about the place,  it is about me.

Easy travel today for Sofia and me. No more than 120 miles. But before leaving for Las Vegas, we wandered around in the Death Valley. Put my boots on and hiked a  canyon, walked on the Badwater’s saline dry lake, drove the Artist’s drive. Then crossed to Nevada, into a town called Pahrump. Had lunch at Mom’s diner, and I was in Vegas in less than an hour. Strange, one can be lost in the anonymous crowds of Vegas, in the endless corridors of its huge and cold hotels.

* * *

Qual è la definizione di perdersi ? Una volta , qualche anno fa , mi sono svegliato sudato dopo un incubo in cui ho sognato che mi ero perduto . Perduto da dove? Il sogno non lo chiariva.  Mi ero semplicemente perduto, e ho avuto paura . Perdersi presuppone che uno sappia dove si trovi,  prima di perdersi. Ma in realtà capita che siamo già’ persi in partenza.  La Valle della Morte è il luogo perfetto per definire il significato di “perdersi”. Con i suoi spazi vuoti,  al di sotto del livello del mare , le sue “badwaters”, i campi da golf del diavolo, i canyon perduti . Eppure, è anche un luogo ideale per ritrovare se stessi . Una volta qualcuno mi ha detto: “Pensa di toglierei tutto ciò che ti definisce , il tuo ruolo, il tuo lavoro, il tuo posto nella  famiglia o nella  cerchia di amici.  Ciò che resta sei tu. Vallo a trovare”. Sono già stato in questi luoghi tanti anni prima. Ma questa volta è diverso . Il punto di questo viaggio non sono i luoghi, i panorami, ma me stesso.

Viaggio facile oggi per me e Sofia. Non più di 120 miglia . Ma prima di partire per Las Vegas , siamo andati in giro per la Valle della Morte. Mi sono messo gli scarponi e ho fatto un’escursione lungo un canyon, ho camminato sul lago asciutto e salino dei Badwater, ho fatto un giro fra le rocce colorate dell’Artist Drive . Poi, siamo sconfinati in Nevada , in una città chiamata Pahrump . Pranzo al Mom’s Diner , e poi a Las Vegas , in meno di un’ora . E’ strano come uno possa essere perduto nella folla anonima di Las Vegas, e nei  corridoi senza fina dei suoi  alberghi freddi e giganteschi.

rszd-8895

rszd-8925

rszd-8936

rszd-8944

rszd-8970

rszd-8991

rszd-8999

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s